Analista: la dipendenza dell'industria tecnologica globale sulla terraferma della Cina può essere ridotta del 20% ~ 40% entro il 2030

Sep 30,2022

Secondo l'analisi di Bloomberg, gli Stati Uniti stanno promuovendo l'outsourcing "bancario amichevole" al fine di ridurre la dipendenza delle imprese domestiche sulla terraferma della Cina, esortando le imprese americane a trasformare le loro catene di approvvigionamento in paesi "amichevoli" negli Stati Uniti, Ma è abbastanza difficile per Apple, un importante produttore di elettronica di consumo. L'analisi sottolinea che sebbene Apple stia cercando di ridurre la sua dipendenza dalla Cina, come iniziare a produrre in anticipo alcuni iPhone 14 in India, gli analisti di Bloomberg ritengono che ci vorranno otto anni per Apple per spostare solo il 10% della sua capacità produttiva della Cina continentale.

Circa il 98% degli iPhone di Apple è prodotto nella Cina continentale, basandosi su un gran numero di fornitori di componenti locali, nonché logistica moderna ed efficiente, trasporto, comunicazione e alimentazione. La Cina ha una catena di approvvigionamento completa e difficile da copiare. Se Apple lascia, potrebbe non entrare in futuro. L'investimento di Apple nella Cina continentale è significativamente superiore a quello di molte altre società. Anche Amazon, HP, Microsoft, Cisco e Dell fanno affidamento sulla Cina continentale per produrre hardware per server, archiviazione e prodotti di rete, ma la loro dipendenza dalla Cina continentale è molto inferiore a quella di Apple.

Alcune società tecnologiche statunitensi hanno investito decine di miliardi di dollari negli ultimi 20 anni per stabilire catene di produzione complesse nella Cina continentale. Potrebbe volerci molto tempo per porre fine a queste relazioni e può anche causare danni a lungo termine all'economia globale danneggiata.

La catena di approvvigionamento tecnologica della Cina americana potrebbe aver iniziato a disaccoppiarsi in una certa misura. Il rapporto di Goldman Sachs del 23 settembre ha rilevato che nel 2017 la percentuale delle importazioni di tecnologia statunitense direttamente dalla Cina continentale è diminuita del 10 percento, principalmente a causa del rallentamento delle esportazioni di telefoni cellulari in Cina. Il governo di Biden sta indebolendo i legami economici con la Cina in un modo a due pruzioni. Da un lato, incoraggia le aziende a trasferire la produzione con sussidi e, dall'altro, punisce gli investimenti in Cina con tariffe e controlli di esportazione.

Gli analisti di Bloomberg hanno sottolineato che entro il 2030, la dipendenza dell'industria tecnologica globale sulla terraferma cinese potrebbe essere ridotta del 20%~ 40%, mentre i produttori di hardware ed elettronica possono ridurre la loro dipendenza dal mercato cinese al 20%~ 30%nel prossimo decennio .